Circuito World Padel TourNotiziePadel Italia

World Padel Tour: finalmente in Italia – Dalle Origini fino ad oggi

Com’è arrivato il World Padel Tour in Italia? …Meglio fare un piccolo ripasso.

Nato in Messico negli anni settanta, il padel è oggi uno degli sport più popolari in Spagna e in Europa. Tra gli appassionati ci sono persone di tutti i tipi. Gente comune che cerca di godere di un’attività fisica davvero divertente e che non richiede uno sforzo impegnativo, ma troviamo anche molti atleti professionisti. Ed è proprio nel settore del professionismo dove questo sport ha trovato una nicchia particolarmente fertile da sviluppare.

Lo dimostra la nascita del World Padel Tour, il circuito professionale di padel più riconosciuto al mondo e l’evento internazionale più importante nel suo ambito, la cui edizione si rinnova di anno in anno.

Le origini del World Padel Tour

le origini del world padel tour
La nascita del WPT

Nasce in sostituzione del vecchio torneo professionale conosciuto come Padel Pro Tour. Nel 2013, su iniziativa di organizzatori appartenenti a diversi gruppi internazionali come l’Associazione Argentina dei Professionisti del Padel (AJPP) e l’Associazione spagnola del Padel femminile (AFEP), Il World Padel Tour viene inaugurato a Barcellona, città scelta come sede iniziale.

Come funziona il World Padel Tour?

Al termine della stagione regolare e delle eliminatorie annuali, viene fatta una selezione di coppie le quali gareggiano nel gran master finale. Il World Padel Tour è costituito da circa 20 tornei itineranti (a seconda dell’anno), sia di categoria maschile che femminile, che si concludono con una grande giornata Master.

Nel World Padel Tour partecipano i migliori esponenti del padel internazionale (tra i quali spiccano grandi nomi Spagnoli, Argentini e Brasiliani) che, durante lo sviluppo del torneo in diverse città e paesi, si contendono il passaggio al master finale in cui si incontreranno faccia a faccia le coppie miglior posizionate in classifica.

I premi economici tendono a variare di anno in anno. Nell’ultima edizione quelli assegnati nelle classificazioni Open e Challenger sono stati leggermente ridotti. mentre quelli della categoria Master e del master finale, che per regolamento offre maggiori benefici, hanno registrato una crescita importante.

La rapida ascesa del Padel in Italia

Ormai da qualche anno il padel ha conquistato la nostra penisola. Solo a Roma in meno di 3 anni si è passati da 20 a 400 campi installati. Come potete vedere i numeri sono incredibili, le zone più interessate da questa febbre sono Roma ed il Lazio in generale, la Lombardia ed al sud la Sicilia.

Anche se fino ad oggi il world padel tour in Italia non ha celebrato nessun evento, sono centinaia i tornei semi professionali che si disputano costantemente in tutto il territorio, in più la Federazione Italiana di Padel (FIP) ed il WPT hanno unificato i ranking. L’iniziativa realizzata da entrambe le federazioni è mirata a conferire una maggiore professionalità al padel. Da un lato, il WPT continuerà ad essere un riferimento centrale per il padel professionistico. Dall’altro lato, la FIP farà da supporto per le federazioni nazionali ed alimenterà il circuito di tornei di livello mondiale.  In questo modo si darà impulso alla competizione locale, contribuendo così ad aumentare il livello e il numero di giocatori.

Il World Padel Tour finalmente in Italia

il world padel tour finalmente in Italia
Il World Padel Tour in Italia nel 2020

Dalla recentissima pubblicazione nella Gazzetta dello sport, abbiamo appreso la fantastica notizia. Il prossimo 2020 il World Padel Tour sbarca in Italia. La tappa italiana si aggiunge a un torneo già super internazionale. In questo 2019 il WPT si è disputato in Argentina, Svezia, Inghilterra e nella sua fase finale arriverà in Belgio, Francia, Brasile e Messico. Ai giornalisti della gazzetta, il direttore generale Hernando, ha risposto così: “Amate così tanto questo sport che vi meritate questa tappa”. Ed è così che arriverà il World Padel Tour in Italia.

In effetti, il nostro paese è il secondo in Europa, dopo la Spagna, dove più si gioca al padel. Questo fenomeno ha diverse spiegazioni. Tra le più importanti probabilmente il fatto che, come i nostri cugini spagnoli, abbiamo grande cultura del tennis e quindi degli sport con racchetta. Inoltre il clima aiuta moltissimo, nonostante il padel possa giocarsi al chiuso, i campi all’aperto sono i preferiti dalla maggior parte dei giocatori. Come ultimo motivo, ma non per questo meno importante, l’importanza che riveste il nostro paese nel Padel. I numeri parlano chiaro. In Italia è in corso uno sviluppo esponenziale sia di campi, sia di persone che si avvicinano a questo sport. Proprio per questo siamo un importante vetrina per la crescita internazionale del WPT.

Curiosità: in che città si svolgerà la tappa del WPT?

Molto probabilmente lo scenario sarà Roma, sia per essere la capitale, ma anche per essere stata la prima città ad impulsare il padel in Italia. Come possibile candidata si parlava anche della città di Milano, infatti non verrà escluso che in un futuro si possa aggiungere anche una tappa lombarda.

Dove e come vedere il World Padel Tour?

Negli ultimi anni il World Padel Tour ha inserito nuove strategie di comunicazione, promozione e diffusione supportate da numerose risorse dell’era digitale. Tramite i social network e la diretta streaming del World Padel Tour è possibile seguire tutti gli incontri dei tornei a partire dai quarti di finale. Inoltre, sul nostro blog di PadelNuestro e sulla nostra pagina Facebook Ufficiale potrai seguire tutte le ultime novità e tendenze sul mondo del padel.

Previous post

I principali colpi del padel e Riscaldamento Previo

Next post

Come si gioca a Padel? Consigli e Regole di base.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.